Wednesday, 31 December 2008

Una poesia di Gianni Rodari - L'Anno Nuovo


Indovinami, indovino,

tu che leggi nel destino:

l’anno nuovo come sarà?

Bello, brutto o metà e metà?

Trovo stampato nei miei libroni

che avrà di certo quattro stagioni,

dodici mesi, ciascuno al suo posto,

un carnevale e un ferragosto,

e il giorno dopo il lunedì

sarà sempre un martedì.

Di più per ora scritto non trovo

nel destino dell’anno nuovo:

per il resto anche quest’anno

sarà come gli uomini lo faranno.

Wednesday, 24 December 2008

Pierino e il lupo



























Se volete ascoltare e nel contempo guardare la fiaba musicale di Pierino e il lupo di Prokofiev, il ragazzino che riesce a catturare un feroce lupo, cliccate qui (vedrete parte della narrazione, il brano intero dura oltre 20 minuti):

http://it.youtube.com/watch?v=sp6JuZtdoHM


Questi due link invece vi porteranno ai due spezzoni del cortometraggio animato di Suzie Templeton vincitore dell'Oscar nel 2008:

http://uk.youtube.com/watch?v=t_0IpkK67u8


http://uk.youtube.com/watch?v=fKSseW-tZEA&feature=related

Tu scendi dalle stelle









Cliccando su questo link ascolterete il canto natalizio "Tu scendi dalle stelle" interpretato da Alex Baroni

http://uk.youtube.com/watch?v=92c84dslJ3k

Ecco la trascrizione del testo (qualcuno vuole cimentarsi con la traduzione?)

Tu scendi dalle stelle o Re del cielo,

e vieni in una grotta al freddo e al gelo,
e vieni in una grotta al freddo e al gelo.
O Bambino mio divino, io ti vedo qui a tremar.
O Dio beato
Ah, Quanto ti costò l'avermi amato.
Ah, Quanto ti costò l'avermi amato.

A te che sei del mondo il Creatore,
mancano i panni e il fuoco, o mio Signore.
Mancano i panni e il fuoco, o mio Signore.
Caro eletto pargoletto, quanta questa povertà
più mi innamora, giacchè ti fece amor povero ancora.
Giacchè ti fece amor povero ancora.

Tu lasci del tuo Padre il divin seno,
per venire a tremar su questo fieno;
per venire a tremar su questo fieno.
Caro eletto del mio petto, dove amor ti trasportò
O Gesù mio, perchè tanto patir, per amor mio...

Buon Natale!

Friday, 19 December 2008

Palladio


Questo link vi porterà al documentario della BBC4 sull'architetto del Rinascimento Palladio, nato a Padova 500 anni fa, nel 1508:












http://www.bbc.co.uk/iplayer/episode/b00g34st/The_Perfect_House_The_Life_and_Work_of_Palladio/

Thursday, 18 December 2008

Tuesday, 16 December 2008

Gli arancini di Montalbano


Ecco un altro episodio tv tratto dalla serie di racconti polizieschi di Camilleri. Questo si intitola "Gli arancini di Montalbano"

http://www.bbc.co.uk/iplayer/episode/b00g6hqn/Inspector_Montalbano_Montalbanos_Croquettes/

Monday, 15 December 2008

Il gattopardo


Ancora due bei programmi, da vedere appena possibile prima che spariscano da iPlayer!

Carluccio and the Leopard:

http://www.bbc.co.uk/iplayer/episode/b00g31qr/Carluccio_and_the_Leopard/


In questo programma il noto chef va in Sicilia allo scoperta del Gattopardo, il romanzo scritto da Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

Il film di Luchino Visconti Il Gattopardo (1963)

http://www.bbc.co.uk/iplayer/episode/b00g339d/The_Leopard/

Ecco la trama:

Nel 1860 i garibaldini invadono la Sicilia. Tancredi, nipote di don Fabrizio principe di Salina, si arruola con i rivoltosi sperando di poter controllare gli eventi.

Il Principe approva la scelta. Malgrado il subbuglio rivoluzionario, don Fabrizio si reca con la sua famiglia nel feudo di campagna di Donnafugata per la tradizionale villegiatura.

Qui è in corso il plebiscito per l'annessione della Sicilia allo stato sabaudo. Il Principe vota a favore. Quando appare Angelica Sedara, figlia del Sindaco don Calogero, Tancredi s'innamora di lei.

Il Principe, sostiene il connubio tra la nascente borghesia e la tramontante aristocrazia. Ma la prospettiva è possibile solo al nipote che appartiene alla nuova generazione ma non per il principe che non crede ai cambiamenti dei siciliani.

Durante un imponente ballo a Palermo il principe avverte la fine del suo mondo.

Sunday, 14 December 2008

Il Commissario Montalbano - La gita a Tindari





















Se cliccate su questo link potrete vedere un episodio della serie televisica Il Commissario Montalbano, tratto dai famosi romanzi polizieschi di Andrea Camilleri, tutti ambientati in Sicilia (i dialoghi infatti sono caratterizzati da inflessioni e dialetto siciliano)

http://www.bbc.co.uk/iplayer/episode/b00g31qt/Inspector_Montalbano_Excursion_to_Tindari/

Una caratteristica del siciliano e quella di usare il passato remoto invece del passato prossimo, per esempio:

La settimana scorsa incontrai la signora Griffo- passato remoto (siciliano)

La settimana scorsa ho incontrato la signora Griffo - passato prossimo (italiano standard)

Saturday, 13 December 2008

Periodo Ipotetico - Realtà e Irrealtà

Sono molte le combinazioni possibile del periodo ipotetico (introdotto da "se"). In questo post volevo accennare alla differenza tra il periodo ipotetico della realta e quello dell' irrealtà. Il primo di solito si avvale del presente dell'indicativo per indicare una condizione possibile. Per esempio:

Se vado in vacanza, ti faccio sapere

If I go on holiday, I'll let you know

Il periodo ipotetico dell'irrealtà invece fa uso del congiuntivo imperfetto per esprimere un evento che il parlante ritiene poco probabile o irrealizzabile:

Se vincessi alla lotteria, farei il giro del mondo

If I won the lottery, I would travel around the world

Wednesday, 10 December 2008

Pavarotti


Cliccate su questo link se volete ascoltare il programma Great Lives che va in onda su Radio 4. Questa puntata parla di Pavarotti. Come sempre, ricordatevi che il programma è disponibile su iPlayer solo per poco tempo, quindi affrettatevi!

http://www.bbc.co.uk/iplayer/console/b00ft3m2

Tuesday, 9 December 2008

Errore numero Quindici: C'era - Era

A strong tendency, particularly at beginners level, to mix these two words: C’ERA and ERA

Example:

C’era una casa sulla collina

There was a house on the hill

Some students will wrongly translate such a sentence as follows, giving it a completely different meaning:

Era una casa sulla collina

It was a house on the hill

Tuesday, 2 December 2008

Travels with Vasari


Cliccate sul link sottostante per vedere un ottimo programma della BBC4 su Giorgio Vasari, pittore e architetto, ma anche scrittore e storico, vissuto in Toscana nel Cinquecento (disponibile solo per poche settimane)

http://www.bbc.co.uk/iplayer/episode/b00fqvnc/Travels_with_Vasari_Part_1/

Parmigiano


Se siete interessati a saperne di più sul parmigiano, il programma andato in onda ieri su Radio 4 è quello che fa per voi. Lo potete ascoltare cliccando su questo link. Come tutti i programmi di iPlayer, ricordatevi che sono disponibili solo per poche settimane

http://www.bbc.co.uk/iplayer/console/b00d8gvl

Saturday, 29 November 2008

Errore numero Quattordici - IN - TRA

Consider this sentence:

I’ll have the test in a month:

Ho l’esame tra un mese

The wrong translation is:

Ho l’esame in un mese

This is a mistake that, like a virus, I find very difficult to eradicate, especially at lower levels. However much I try, it seems that it is hard-wired in an foreign, and particulary English speaker’s mind, to say IN instead of TRA, therefore translating literally from English. But you shouldn’t be translating literally, you should be using TRA or FRA in these kind of sentences:

I'll go in a month

Vado
tra un mese

We'll finish in a week

Finiamo
tra una settimana

Tuesday, 25 November 2008

Il Re del Panettone


Mi premeva riportare questa notizia perche fa riferimento alla mia regione, l'Abruzzo.

Il “Re del Panettone”, tipico dolce natalizio, quest'anno è abruzzese. Milano ha premiato Fabrizio Camplone all’evento che si è tenuto lo scorso fine settimana al Teatro Litta, quale Re del panettone, per la sua variante tutta abruzzese alla ricetta tradizionale, gli ingredienti innovativi sono stati liquirizia di Atri e Zafferano di Navelli.

In competizione con il pasticcere pescarese, c'erano i migliori maestri pasticceri della penisola, per arrivare a un totale di 23 selezionatissimi nomi nel campo dell'arte dolciaria. Abituato a ricevere premi nazionali e internazionali, Camplone però, in questa occasione, si è visto sorpreso: "battere i milanesi in casa loro, e nella preparazione di un prodotto che ha radici fortissime nella loro storia, è stato più che mai gratificante e inaspettato. Questa vittoria, però - commenta Camplone - non è solo merito mio. Al successo ha contribuito fortemente la straordinarietà dei nostri prodotti tipici, che non mi stancherò mai di valorizzare attraverso il mio lavoro".

Friday, 21 November 2008

Errore numero tredici - Qualche

Qualche translates in English as "some", therefore students assume that it should be followed by a plural noun. This is a mistake, as qualche is always followed a singular word:

Vorrei comprare qualche rivista:

I'd like to buy some magazines

Sunday, 16 November 2008

L'Antica Roma in onda su Google Earth


Google Earth permette di visualizzare le mappe e le immagini satellitari dei giorni nostri. Ora però è anche possibile fare un salto nel passato e visitare l'antica Roma:

http://earth.google.it/rome/

In occasione del progetto è stato inoltre creato un canale speciale su YouTube:

http://it.youtube.com/romaantica


Se volete saperne di più sull'argomento, qui troverete un articolo della BBC:

http://news.bbc.co.uk/1/hi/technology/7725560.stm

Friday, 14 November 2008

Errore numero dodici - dove cade l'accento?

Come avevo scritto in un post precedente, le parole italiane sono in maggioranza piane, cioè hanno l'accento sulla penultima sillaba, però vi sono numerose eccezioni a questa regola. In particolare, ho notato che i seguenti verbi sono spesso pronunciati accentando la sillaba sbagliata. Ho indicato in neretto quale sillaba bisogna accentare:

Presente dell'Indicativo

Abitare (to live)

Abito
Abiti
Abita
Abitiamo
Abitate
Abitano

Visitare (to visit)

Visito
Visiti
Visita
Visitiamo
Visitate
Visitano

Imperfetto

Abitavo
Abitavi
Abitava
Abitavamo
Abitavate
Abitavano

Friday, 7 November 2008

Errore numero Undici - Pronomi Relativi

Another very common mistake occurs when failing to link phrases together with a relative pronoun such as CHE or CUI

In English the pronoun that can often be left out. In Italian this cannot happen.

These two phrases are both correct in English:

The house you told me about is up for sale

The house that you told me about is up for sale

Only one possible translation in Italian:

La casa di cui mi hai parlato è in vendita

(use CUI whenever you need to use a preposition with the pronoun: the house OF which..)

Again, in English it would be correct to say:

The books he writes are very interesting

The books that he writes are very interesting

Only one possible translation in Italian:

I libri che scrive sono molto interessanti


Tuesday, 4 November 2008

Errore numero Dieci - Earlier

Un altro errore molto frequente consiste nel tradurre letteralmente il termine earlier usando due parole: "più prima".

In Italiano bisogna invece limitarsi a dire "prima", mai aggiungere più!

Saturday, 1 November 2008

Ennio Morricone









Ecco un ottimo programma di radio 4 sulle colonne sonore del compositore romano Ennio Morricone, che all'inizio di novembre compie 80 anni. Ennio Morricone, ha ricevuto un Oscar alla carriera nel febbraio 2007, ed in precedenza era stato nominato all'Academy Award ben cinque volte.

http://www.bbc.co.uk/radio4/arts/pip/5o5wo/

Attenzione, il programma è disponibile su iPlayer solo per poche settimane!

Friday, 31 October 2008

Accordo di Molto e Poco

Molto e poco can either be adjectives or adverbs.

If they are adjectives they qualify or modify a noun, if they are adverbs they modify a verb, an adjective or another adverb.

A common mistake is to leave molto e poco unchanged, when they should be agreeing in gender and number with the subject of the sentence:

  • Sandro ha molti soldi (here molto is an adjective, it has to agree with "soldi")

Sandro has lots of money

  • Marco mi ama molto (here molto is an adverb, no need for agreement)

Marco loves me a lot

  • Abbiamo solo pochi minuti (pochi here is an adjective, it has to agree with "minuti")

We only have a few minutes

  • Fra poco comincia lo spettacolo (poco here is an adverb, no need to change it)
Soon the show will start


Monday, 27 October 2008

Pomodori viola contro il cancro


Ecco un interessante articolo di Umberto Veronesi sulla creazione di pomodori viola geneticamente modificati ricchi di antiossidanti:

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/08_ottobre_27/ogm_veronesi_pregiudizi_839c6328-a3f4-11dd-b65a-00144f02aabc.shtml

Umberto Veronesi è nato a Milano, dove da sempre vive e lavora come chirurgo, ricercatore, uomo di scienza e di cultura

Friday, 24 October 2008

Traduzione della "Canzone di Bacco" di Lorenzo il Magnifico realizzata da Brian Baldry


Ecco un'altra bella traduzione in inglese del brano tratto dalla poesia di Lorenzo il Magnifico"Canzone di Bacco", questa volta ad opera di Brian Baldry. Vi ricordo il primo brano della poesia, già pubblicato il 18 settembre:

Quant' è bella giovinezza
che si fugge tuttavia
chi vuol esser lieto sia
del doman non v' è certezza

Traduzione di Brian Baldry:

The time of youth is full of beauty
But like all time it quickly flies.
Let him who would be happy be so;
Tomorrow's sun may never rise.

Inoltre Brian mi ha fatto notare che il poeta Polizionano scrisse per Lorenzo questo epitaffio:

« Lorenzo fu il lauro che riparò gli uccelli che cantavano nella primavera
toscana»

Qualcuno vuole provare a tradurlo?

Thursday, 23 October 2008

Caos calmo
















Un altro bel film che vi consiglio di vedere è Caos calmo, con Nanni Moretti. In inglese "Quiet Chaos". Se cliccate sul link troverete una recensione:

http://www.bfi.org.uk/lff/quiet_chaos

Monday, 20 October 2008

Falsi amici - Succedere

Succedere means “to happen”, “to occur”, never “to succeed”

Use of Succedere

“Succed” in Italian translates as “Avere successo”, though RIUSCIRE tends to be used more often. For instance, a simple sentence such as:

He succeded in getting a job

translates as:

È riuscito ad ottenere il lavoro

Riuscire is one of those verbs that students don't use very often. It’s a shame as it’s very often used in Italian. For instance:

I can’t open the window:

Non riesco ad aprire la finestra


Friday, 17 October 2008

Stress and accents


Stress
gives more prominence to a syllable in terms of loudness, pitch or length.

In Italian there is no simple way to learn where the accent falls. Most words are stressed on the penultimate syllable (a syllable is a minimum combination of sounds). The punultimate syllable is the second one when doing the counting from the end:

DOMANI (tomorrow) has three syllables DO – MA - NI, and the stress falls on the penultimate syllable: MA

Accent marks are graphic signs that indicate where the stress fall.

As a general rule, Italian accents can either be grave (è) or acute (é).

Most words have grave accents, but the e in perché and has an acute accent. Italian mother tongue speakers very rarely worry about the directions of their accents, unless they work as teachers or translators. Many journalists happily mix acute and grave accents without fear of being reprimanded.

If you can be forgiven for using the wrong accent, there is no excuse for not using it at all. One of the most common mistakes is not to use the accent when using the verb form è (is), as opposed to the conjunction e (and).

The accent is essential in the case of an omography, when words have the same spelling but different meaning. For instance:

"ne ho due" (I have two of them). In this case NE is a pronoun

"non ha fame sete" (he is neither hungry nor thirsty), where NE is an adverb

Monday, 13 October 2008

Falsi amici - Impressive

Impressive is often translated literally, but in Italian it tends to have a slightly different meaning, somehow more confined, as it refers to something that makes a big impression due to its size, how serious something is or even its negative qualities:

Ha una ferita che fa impressione = He has a grusome cut

Un incidente impressionante = a very bad accident

Therefore try not to translate literally the following. Use instead a paraphrase:

I’m impressed (when meaning: I’m very pleased/grateful):

Mi fa molto piacere

or use the verb colpire:

I was very impressed by the gift

Il regalo mi ha colpito molto

Alternatively, if you really want to use a word that is similar to impressed, use:

buona impressione or ottima impressione

Il regalo mi ha fatto un'ottima impressione

It is worth mentioning that nowadays, due to the constant influx of information from English speaking countries, especially in the form of films and TV series (where impressive tends to be translated literally into Italian) this word is gradually taking on the same meaning it has in English: when dubbing an English movie, it is clearly much easier to translate impressive literally (and it's quicker to say in the dubbing studio) .


Friday, 10 October 2008

Errore numero nove - Bene/Benissimo/Buono/Buonissimo/Bello/Bellissimo

In Italian a nice meal is never defined as "Bellissimo"!!

Only "Buonissimo" can be used to comment on food

The adjective Bellissimo describes a physical quality, it is not used to describe taste, flavour or smell:

Un tramonto bellissimo
A beautiful sunset

Una donna bellissima
A beautiful woman

Una melodia bellissima
A beautiful melody

Bene and Benissimo are adverbs, therefore they do not qualify nouns (as in the previous examples) but verbs:

Sto bene
I am well

"Things are very well" translates as:
Le cose vanno benissino

A phrase like that requires the verb ANDARE and not the verb ESSERE.

Also consider the case:

I’m well

This sentence is to be translated as:

STO bene

Another similar occurrence would be:

Is everything ok?

VA tutto bene?

It would be wrong to say: È tutto bene? (wrong verb)

Monday, 6 October 2008

Errore numero otto - POCO VS UN PO'

POCO is sometimes used wrongly, because in Italian it can have a negative connotation, meaning “not enough”:

Ha pochi amici

He doesn’t have many friends

Ha fatto poco per me

He has done little for me

But it doesn't always have a negative connotation:

Meglio avere pochi amici ma buoni

It’s better to have few good friends (rather than lots of bad friends)


At a dinner party, you might want to say to the hostess:

Poca pasta per me!

Not too much pasta for me (please)


UN PO’ means “a bit of”

Esempio:

-Cosa mangi?

What are you eating?

-UN PO’ di dolce (a bit of cake)

Sunday, 5 October 2008

Friday, 3 October 2008

Errore numero sette - Uso e abuso di ANCHE

Anche is an interesting word, in that it does translate as also, but English speakers tend to overuse it.

It is WRONG to put ANCHE at the beginning of the sentence:

ANCHE ho fatto una bella torta (sbagliato!)

Whenever ALSO means “In addition” or “furthermore”, ANCHE needs to go in second or third position:

Ho ANCHE fatto una bella torta

oppure

Ho fatto ANCHE una bella torta

ALSO could be translated with INOLTRE, which can go at the beginning of the sentence, but inoltre is a bit more formal than anche:

Inoltre ho comprato una macchina = also (in addition) I bought a car

Ho anche comprato una macchina nuova - I also bought a car

The only exception to the rule of NEVER placing anche at the beginning of the sentence is as follow:

Anche Maria è simpatica (Maria too is nice)

Anch’io studio Italiano (I too study Italian)

Anche i bambini lo sanno (children too know it)

In another words, anche can be put at the beginning of a sentence when it is followed by a name (Maria), a subject pronoun (io), or a noun (i bambini).

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Sometimes anche doesn't mean also:

Anche se sto male, vado a lavorare

Even though I’m unwell, I go to work

In that case, it is correct to put it at the beginning of a sentence

Thursday, 2 October 2008

Errore numero sei - Superlativi assoluti

It’s a very beautiful dress

È un bellissimo vestito

Bellissimo/buonissimo and all words ending in “issimo” are absolute superlatives and cannot be preceded by adverbs such as molto.

Therefore it would be wrong to say:

molto bellissimo

An adjective already expressing a quality to its maximum level cannot be qualified further!

Wednesday, 1 October 2008

Gomorra


Gomorra (Gomorrah in inglese) è un film sulla mafia di cui raccomando la visione, ha riscosso molto successo sia di pubblico che di critica

Se cliccate sul link troverete un articolo del Corriere che parla del film:

http://www.corriere.it/cinema/08_settembre_24/gomorra_designato_agli_oscar_e119d470-8a29-11dd-9c4a-00144f02aabc.shtml

Tuesday, 30 September 2008

Errore numero cinque - Preposizioni

Something that students tend to get wrong often is prepositions. Either they use the wrong one or they use it where it should be omitted.

Typical mistake:

è normale di fare errori quando si impara una lingua

Frase corretta:

è normale fare errori quando si impara una lingua

NO preposition is required when you are making general statements beginning with “It is”, such as:

It’s easy to learn Italian:

È facile imparare l’italiano

It’s important to have a fair tax system:

È importante avere un sistema di tassazione equo

It’s best if you go home now:

È meglio se vai a casa adesso

Perhaps this mistake stems from French interference (where the preposition is indeed used):
c’est facil d’apprendre l’Italien

Monday, 29 September 2008

I tesori del Vaticano - Le stanze di Raffaello

















Nel filmato tratto dalla trasmissione di cultura Ulisse, in onda sulla Rai, potrete ammirare le stanze del Vaticano.

Le quattro Stanze di Raffaello nel Palazzo del Vaticano rappresentano la parte pubblica degli appartamenti del Papa. Sono famose per i loro affreschi, dipinti da Raffaello.

http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiTre-Ulisse^16^13372,00.html

Sunday, 28 September 2008

L'automobile

In questo episodio, tratto anch'esso da La mia signora, Alberto Sordi, preoccupatissimo per aver perso la sua Jaguar, è completamente incurante del fatto che il furto sia avvenuto mentre la moglie lo tradiva

http://www.youtube.com/watch?v=32TA8dA8RPw

Saturday, 27 September 2008

Silvana Mangano - La mia signora


Nell'episodio "I miei cari", tratto da La mia signora, del 1964, Silvana Mangano interpreta la moglie di Marco, un uomo ammalato da lungo tempo. La moglie, il figlioletto e la suocera gli rimproverano la malattia come se fosse una colpa volontaria. Qui di seguito il link del film

http://www.youtube.com/watch?v=kHkCyNm8UTs

Da notare la battuta di Alberto Sordi alla fine dell'episodio, tipicamente romana:

li mortacci loro!

è un'imprecazione offensiva dei parenti deceduti di qualcuno, significa accidenti a loro

Abbronzatissima e Latin Lovers


Se cliccate sul link in basso, ascolterete la canzone degli anni '60 Abbronzatissima, di Edoardo Vianello, che fa da colonna sonora all'episodio Latin Lovers, tratto da I Mostri. Troverete inoltre il testo della canzone


http://www.youtube.com/watch?v=fW2el_rAy_s

A A Abbronzatissima

sotto i raggi del sole

come è bello sognare

abbracciato con te.

A A Abbronzatissima

a due passi dal mare

come dolce sentirti

respirare con me.

Sulle labbra tue dolcissime

un profumo di salsedine

sentirò per tutto il tempo

di questa estate d'amor.

Quando il viso tuo nerissimo

tornerà di nuovo pallido

questi giorni in riva al mar

non potrò dimenticar.

A A Abbronzatissima

sotto i raggi del sole

a due passi dal mare

abbracciato con te.

Thursday, 25 September 2008

Una trasmissione e un articolo sull'Alzheimer

Se cliccate sul link in basso, potrete ascoltare la puntata sull'Alzheimer della trasmissione Essere e Benessere, di Radio24, trasmessa il 18 settembre:

http://www.radio24.ilsole24ore.com/main.php?articolo=alzheimer-fumo-ricerca


Invece cliccando su questo link, troverete sull'argomento un articolo del Corriere:

http://www.corriere.it/salute/08_settembre_06/morbo_alzheimer_farmacolo_miracoloso_cura_iniezione_cd57c6ee-7c01-11dd-811a-00144f02aabc.shtml

Wednesday, 24 September 2008

L'agguato - Ugo Tognazzi ne I Mostri

Questo episodio, tratto anch'esso dai I Mostri, è da vedere assolutamente!

Il camaleontico Ugo Tognazzi questa volte interpreta un vigile molto solerte che multa degli ignari automobilisti mentre si fermano un attimo davanti a un'edicola a prendere il giornale

http://www.youtube.com/watch?v=6qZO9qaXoRE

Tuesday, 23 September 2008

Vittorio Gassman - I Mostri



Vittorio Gassman ha avuto uno straordinario successo sia cinematografico che teatrale.
Istrionico ma anche molto sensibile, l'attore ha confessato di aver sofferto più volte di gravi depressioni.
In questo episodio lo vedrete nelle vesti di "sacrificato" mentre usa la sua arte oratoria per convincere una delle sue conquiste a porre termine alla loro relazione

http://www.youtube.com/watch?v=YUXZ7cr3LH8

Un aforisma di Aristotele



















Il saggio cerca di raggiungere l'assenza di dolore, non il piacere


Monday, 22 September 2008

Un americano a Roma


Un americano a Roma è una commedia del 1954. Oltre ad essere molto divertente, rappresenta una penetrante satira di costume dell'Italia del dopoguerra. Racconta la storia di Nando, un fannullone* romano che sogna l'America così come viene raccontata dal cinema di quegli anni. Questo lo porta ad "americanizzare" tutto il mondo che lo circonda, a scapito dei malcapitati genitori.

*che non ha voglia di lavorare



Alcune battute celebri del film, caratterizzate da una spiccata inflessione romana:


« Maccarone, m'hai provocato e io ti distruggo adesso, maccarone! Io me te magno, ahmm! »



« Yogurt, marmellata, mostarda...questa è roba che magnano l'americani, roba sana, sostanziosa...ammazza che zozzeria!! »



« Maccarone...ti distruggo sai...che mi guardi con quella faccia intrepida...mi sembri un verme maccarone!! »

Alberto Sordi e Vittorio De Sica - Il vigile


Alberto Sordi rappresenta un altro "mostro sacro" del cinema italiano.

In questo episodio, tratto da "Il vigile", un film del 1960, interpreta il personaggio di un vigile urbano. Lo vedrete mentre si accinge a fare una multa per eccesso di velocita a Vittorio De Sica, altro attore notissimo della commedia all'italiana.

http://www.youtube.com/watch?v=ZpGd95ypvn4&NR=1

In questo invece si prende la rivincita
sui suoi amici del bar:

http://www.youtube.com/watch?v=wZVcoM6KkWA&feature=related

Il complesso della schiava nubiana (terza e ultima parte)

Ecco la fine dell'episodio:

http://www.youtube.com/watch?v=cEq4W4sb3j0

Saturday, 20 September 2008

Claudia Cardinale e Ugo Tognazzi - Il magnifico cornuto





Ecco un brano tratto da "Il magnifico cornuto", un film del 1965

http://www.youtube.com/watch?v=l1w6hrhwWJA

Ben vengano eventuali commenti sull'origine dell'oltraggiosa parola "cornuto"!

Ugo Tognazzi - Il complesso della schiava nubiana (prima parte)


Ecco un brano tratto da "I complessi", un esilarante film a episodi con Ugo Tognazzi.

Il brano che vedrete è stato editato da mia nipote Martina Malandra

http://www.youtube.com/watch?v=uIsRr-9bJRw

Traduzione del poema in inglese - di John Jenkins

Un'ottima traduzione del poema di Lorenzo Il Magnifico:

"How beautiful our
youthful years That
all too soon are flown away
Who would be happy, be it so.
Tomorrow may
not be another day"

John Jenkins

Friday, 19 September 2008

Errore numero quattro - che ora è?

Che ora è?

Sono le quattro ore (sbagliato!)

Sono le quattro (giusto)

Non aggiungete "ore" quando dite che ore sono!

Thursday, 18 September 2008

Chi vuole comprare una casa in Sicilia per un euro?

Se volete saperne di piu, ecco due link utili:

in italiano:

http://www.corriere.it/cronache/08_settembre_01/soglio_sgarbi_regala_case_b56212aa-77ed-11dd-8626-00144f02aabc.shtml

in inglese:

http://news.bbc.co.uk/1/hi/world/europe/7596341.stm

Un poema di Lorenzo Il Magnifico

Un poema di Lorenzo de Medici
Ruler of Florence and Art Patron

1449 - 1492

Quant' è bella giovinezza
che si* fugge tuttavia
chi vuol esser lieto sia
del doman non v' è certezza

*così

Qualcuno vuole cimentarsi a tradurla in inglese?

Wednesday, 17 September 2008

Errore numero tre - Medici e pronuncia


Mispronounciation of Medici

(I'm referring to the Medici family, one of the most influential Italian families from the 13th to the 17th century)

This word should be pronounced as Medici, stressing the syllable ME (not the syllable DI, as it usually happens).

Tuesday, 16 September 2008

Errore numero due - Preferito vs Preferisco

Preferisco

This word is often used inappropriately because students sometimes assume that "preferisco" equates to saying "my favourite".

It would be a mistake to say:

Preferisco la pasta (unless you are asked to make a choice amongst a number of dishes)

When you want to express a preference you need to say:

Il mio piatto preferito è la pasta.

Altro esempio: Cosa preferisci, il gelato alla vaniglia o al cioccolato?
Preferisco il gelato alla vaniglia

In the latter case the choice is between two or more things, hence the use of PREFERISCO (instead of PREFERITO!)

Monday, 15 September 2008

Errore numero uno - Quanto costa?

È 30 euro (errore!)

When saying how much something costs, simply state the price, example:

In a market:

Quanto costa la camicetta?
30 euro

If you want to use a verb, say:
Viene 30 euro

Do not make the mistake of translating literally by saying: è 30 euro (it is 30 euro)